Fondazione Auto-Aiuto Svizzera - Ritratto

Dal 2000, la fondazione "Auto-aiuto Svizzera" (fino al 2012 KOSCH) è attiva a livello nazionale a favore dell’auto-aiuto e come centro di coordinamento e di supporto per i centri regionali di contatto.

Auto-aiuto La Svizzera è l'unica organizzazione in Svizzera impegnata nella promozione dell’auto-aiuto indipendentemente dalla tematica. Dal 2001, la fondazione ha ricevuto dall'Ufficio federale delle assicurazioni sociali (OFAS), un mandato di prestazione, che adempie insieme ai centri regionali di contatto e a 5 organizzazioni di auto-aiuto.

Missione

Auto-aiuto Svizzera si impegna a rafforzare l'auto-aiuto, indipendentemente dalla tematica, dalla forma e dall'organizzazione. L'obiettivo è che l'autoconsapevolezza e il sostegno reciproco rafforzino l'autocoscienza e l'autodeterminazione e quindi migliorino la qualità della vita e l'integrazione sociale delle persone in condizioni di vita difficili.

Visione

Auto-aiuto Svizzera è la forza trainante nella promozione dell'auto-aiuto svizzero a livello nazionale, ad es. nel supportare, coordinare e collegare in rete tutte le organizzazioni legate all'auto-aiuto, consentendo l'accesso a bassa soglia alle varie forme di auto-aiuto della comunità, mantenendo il know-how e rappresentando il movimento di auto-aiuto verso il mondo esterno.

L'auto-aiuto comunitario riceve il riconoscimento sociale, politico e legale ed è un pilastro importante dell'assistenza sanitaria e sociale svizzera come metodo per promuovere l'autocompetenza e l'autodeterminazione.

Piano aziendale 2016-2020

Auto-aiuto Svizzera deve essere ulteriormente sviluppata negli anni dal 2016 al 2020. Sono state definite cinque priorità strategiche con obiettivi e campi d'azione specifici nelle aree:

• Partnership e collaborazioni

• pubbliche relazioni

• Ancoraggio politico e legale

• Ulteriore sviluppo del movimento di auto-aiuto

• Stabilizzazione di auto-aiuto in Svizzera